sabato 25 novembre 2017 - 04:52

Home » Attualità » Presentata in sala Tersicore la prima edizione del “Velletri Book Festival”

Presentata in sala Tersicore la prima edizione del “Velletri Book Festival”

ottobre 26, 2017 11:42 am A+ / A-
Share Button

da-sinistra-paola-gaibisso-eugenio-dibennardo-eugenia-belvedere-ottavia-lavino-luca-masi-romina-trenta

ATTUALITA’ – Si è svolta lunedì 23 ottobre presso la sala Tersciore del Comune di Velletri la conferenza stampa di presentazione della prima edizione del “Velletri Book Festival”. Ideato e organizzato dall’Agenzia Blink Eventi e Comunicazione e dalla Libreria Contromano, patrocinato dal Comune di Velletri, dalla Regione Lazio, dal Consorzio Bibliotecario dei Castelli Romani e dalla Fondart, il Festival si svolgerà dal 3 al 5 novembre nelle sale storiche dell’ex convento del Carmine.

“L’iniziativa nasce – come ha sottolineato Ottavia Lavino, titolare dell’Agenzia Blink- dal desiderio di promuovere la cultura in senso più generale ma anche dalla voglia di conferire, non solo alla città di Velletri ma a tutto il territorio dei Castelli Romani, il giusto riconoscimento per il suo patrimonio culturale, un territorio che troppo spesso viene apprezzato solo per la buona cucina e poco per il suo valore artistico. Per questo – ha aggiunto Ottavia – vorremmo che il Festival diventasse ‘l’appuntamento culturale’ dei Castelli Romani. Il “Velletri Book Festival” vuole essere un punto di riferimento per gli operatori professionali ma anche e soprattutto un importante progetto educativo dedicato alla promozione della lettura, in particolare tra i giovani.

Per questo abbiamo riservato uno spazio agli studenti dell’Istituto I.I.S Cesare Battisti di Velletri che sono stati coinvolti in maniera concreta nell’organizzazione del Festival attraverso percorsi di alternanza scuola – lavoro. La piccola editoria sarà la protagonista della manifestazione. Gli editori presenteranno le loro proposte e le giornate saranno ricche di appuntamenti: incontri con scrittori e giornalisti, dibattiti, reading, proiezioni di documentari mostre e degustazioni”. Ad illustrare nel dettaglio il programma Eugenia Belvedere, titolare della libreria Contromano. “Abbiamo lavorato al programma di questo Festival partendo dalla stessa idea che è alla base della mia libreria: proporre quindi libri diversi, curiosi. Che siano stati scritti da giovani autori sconosciuti o che siano opere dimenticate di grandi autori del passato”.

Con queste parole Eugenia ha sottolineato l’importanza di dare il giusto riconoscimento a tutti quegli autori ed editori meno conosciuti nel panorama letterario nazionale. A questo proposito, le organizzatrici hanno deciso di invitare case editrici da anni attive in questo settore come Marcos Y Marcos, NNE, 66th And 2nd, Minimum Fax, L’Orma, Atlantide, Tic Edizioni, Jo March, 26 Lettere, Nutrimenti, Voland, Exorma, Casa Sirio Editori. Oltre agli autori, supportati e presentati dalle case editrici, alcuni scrittori molto conosciuti nel panorama nazionale e locale, hanno deciso di partecipare al Velletri Book Festival presentando i loro scritti. Eugenia ha ricordato la presenza di Aurelio Picca, che leggerà dei brani ancora inediti, quella di Federico Palmaroli l’autore de “Le più belle frasi di Osho” che sarà presente il giorno dell’inaugurazione, l’intervento di Walter Lazzarini con le sue “Ventidue vicende vagamente vergognose”, la partecipazione di Renato Mammucari che, insieme alla ricercatrice e scrittrice Maria Scerrato, parlerà di briganti e brigantesse e infine Arnaldo Colasanti, che presenterà il suo libro “La magnifica” edito da Fazi.

Oltre alle presentazioni dei libri e degli autori, saranno proiettati tre documentari ispirati a tematiche socio culturali di scottante attualità: il primo dal titolo “Fabbrica, uomo, società: il cinema d’impresa racconta lo sviluppo dell’Italia” sarà presentato sabato. Il documentario è stato realizzato a cura del giornalista Costantino Cros in collaborazione con l’Archivio Nazionale del Cinema d’Impresa. A seguire, nella giornata di domenica, saranno proiettati gli altri due: “Ruanda, esperienza di riconciliazione dopo il genocidio” del documentarista Paolo Mancini, “Migrazioni tra realtà e pregiudizi” con l’intervento di Giuseppe Sangiorgi, già direttore della rivista Ministero Interno ‘Libertà Civili’. Sabato 4 novembre sarà inaugurata la mostra fotografica dedicata a Ugo Tognazzi dal titolo “Ugo e il suo mondo”.

Ai più piccoli sarà dedicato un spazio apposito con le letture animate e i laboratori creativi che si svolgeranno per l’intera durata della manifestazione grazie alla collaborazione del Consorzio Bibliotecario dei Castelli Romani. Grazie al Gruppo Archeologico Veliterno diretto da Sara Di Luzio, si potranno visitare, su prenotazione, alcuni luoghi storici della città. Durante la manifestazione sono previste anche degustazioni enogastronomiche di aziende vitivinicole locali. “Il Velletri Book Festival è la chiara testimonianza che a Velletri c’è un grande fermento culturale”, così ha esordito l’assessore Luca Masi che è intervenuto in rappresentanza delle istituzioni.

Sottolineando l’importanza di riscoprire e dare il giusto spazio all’editoria indipendente anche a livello locale, l’assessore ha riportato il plauso di tutta l’amministrazione nei confronti di una manifestazione che è un unicum sul nostro territorio. Parole di ammirazione anche da parte del preside dell’Istituto I.I.S Cesare Battisti Eugenio Dibennardo che ha sottolineato l’importanza del Festival come mezzo per scoprire il grande valore artistico letterario della città di Velletri che è uno dei pochi luoghi in Italia,(secondo solo alla Città del Vaticano e a Firenze), dove si possono trovare ancora gli “Incunaboli”, ovvero i primi libri stampati nel XV secolo.

Dibennardo ha ricordato l’importanza del coinvolgimento degli studenti all’interno dell’organizzazione del Festival. A concludere la conferenza,i ringraziamenti delle organizzatrici ai media partner,alle associazioni partner, agli sponsor per il loro fondamentale contributo economico e infine a tutto lo staff del Velletri Book Festival. Non resta che darvi appuntamento all’inaugurazione che si terrà venerdì 3 novembre alle ore 17.00 presso la Casa Delle Culture e Della Musica.
Ufficio Stampa
Velletri Book Festival

Presentata in sala Tersicore la prima edizione del “Velletri Book Festival” Reviewed by on . ATTUALITA' - Si è svolta lunedì 23 ottobre presso la sala Tersciore del Comune di Velletri la conferenza stampa di presentazione della prima edizione del “Velle ATTUALITA' - Si è svolta lunedì 23 ottobre presso la sala Tersciore del Comune di Velletri la conferenza stampa di presentazione della prima edizione del “Velle Rating: 0
scroll to top