sabato 25 novembre 2017 - 04:34

Home » Castelli Romani » Marino, arrestato un dirigente dell’Urbanistica

Marino, arrestato un dirigente dell’Urbanistica

luglio 13, 2017 9:25 am A+ / A-
Share Button

Comune Marino (3)

CRONACA – C’è anche Marco Cuffaro, il nuovo dirigente dei settori Urbanistica e Lavori Pubblici del Comune di Marino, tra le dodici persone arrestate il 12 luglio scorso dai militari del Comando Nucleo Polizia Tributaria di Bari della Guardia di Finanza e del Comando Compagnia Carabinieri di Gioia del Colle.

Corruzione di pubblici ufficiali e alterazione delle procedure di affidamento di opere pubbliche nel settore degli appalti. Questa la motivazione che ha indotto il GIP del Tribunale di Bari, su richiesta della Procura, a procedere. L’operazione ha interessato i comuni di Altamura, Castellana Grotte e Acquaviva delle Fonti dove Cuffaro, ora ai domiciliari, è stato dirigente all’Ufficio Tecnico.

“Non entrando nelle dinamiche che hanno portato all’arresto del nuovo dirigente Area IV e V di Palazzo Colonna – dichiara il coordinatore della lista civica Costruiamo il Decentramento Stefano Cecchi – non esprimo alcun giudizio su quanto accaduto poiché di esclusiva pertinenza delle autorità preposte, alle quali è demandata l’amministrazione della giustizia.

Ancora una volta quindi – prosegue – il Comune di Marino è senza una persona di riferimento per i delicati e numerosi temi dell’urbanistica, dopo che l’architetto Luigi Costanzi, persona di provata professionalità e serietà, a soli sei mesi dalla presa in carico del settore ha inaspettatamente lasciato il suo incarico di coordinamento”.

Comunicato stampa

Marino, arrestato un dirigente dell’Urbanistica Reviewed by on . CRONACA - C’è anche Marco Cuffaro, il nuovo dirigente dei settori Urbanistica e Lavori Pubblici del Comune di Marino, tra le dodici persone arrestate il 12 lugl CRONACA - C’è anche Marco Cuffaro, il nuovo dirigente dei settori Urbanistica e Lavori Pubblici del Comune di Marino, tra le dodici persone arrestate il 12 lugl Rating: 0
scroll to top